Assertività e Comunicazione Efficace
 

L’assertività è, innanzitutto, la capacità di far valere i propri diritti, rispettando al contempo quelli altrui, al fine di perseguire i propri obiettivi e soddisfare i propri bisogni. Le abilità assertive consentono di esprimere le proprie opinioni, i propri bisogni, i propri desideri, le proprie emozioni ed il proprio punto di vista, mantenendo un rapporto con gli altri che sia il più positivo possibile. Persone con abilità assertive sono in grado di adattare il proprio stile relazionale e la propria comunicazione (sia verbale che non verbale) a seconda del contesto, in modo tale che risultino adeguati e funzionali al raggiungimento dei propri scopi e al soddisfacimento dei propri bisogni. L’assertività rende, dunque, padroni di sé, flessibili e non ancorati a modalità rigide e stereotipate di interazione. Scegliendo un comportamento assertivo, ci si fa carico attivamente dei propri desideri e dei propri diritti, si decide di rispettare se stessi e gli altri.

 

I benefici di un comportamento assertivo

L’assertività permette di non lasciarsi prevaricare, sottostando ai voleri altrui che ledono le libertà personali, e di evitare atteggiamenti aggressivi, manipolatori. Sviluppare le proprie abilità assertive consente di destreggiarsi in modo più funzionale e adattivo all'interno di situazioni sociali anche complesse, di gestire in modo pronto e adeguato le interazioni conflittuali, senza assumere atteggiamenti remissivi o aggressivi, bensì gestendo le divergenze in modo costruttivo e vagliando la possibilità di raggiungere un compromesso. Alla luce di quanto detto, appare evidente come incrementare la propria assertività permetta di sviluppare relazioni sociali più soddisfacenti,  di ridurre il livello di stress quotidiano, di implementare il proprio senso di coerenza interno, di auto-efficacia e di fiducia in se stessi (autostima).